post-thumb-single
25 June
0

il mobile da giardino: guida alla scelta dei materiali

 

Materiali per outdoor: guida alla scelta dei materiali per i mobili da giardino.

Pensati per l’esterno ma perfetti anche per l’interno delle nostre case…

Confortevoli ed irresistibilmente belli, quasi un peccato lasciarli fuori… stiamo parlando dei mobili da giardino, se così si possono ancora definire. Divani, poltrone, chaises longues  sembrano presi in prestito dall’interno delle nostre case per vestire le terrazze in estate, diventando dei diretti concorrenti per l’ arredo indoor. 

Ma che caratteristiche deve avere l’ arredo per outdoor?

Prima di tutto deve essere resistente alle intemperie: l’ arredo outdoor deve poter rimanere anche 365 giorni all’anno all’aperto e quindi resistere alle variazioni climatiche:… insomma deve saper convivere con l’ambiente naturale che lo ospita.

Seconda cosa deve essere comodo: un arredo resistente alle intemperie e dal design impeccabile ma scomodo non fa per noi . L’idea è di trasformare il giardino in una stanza en plein air per creare una zona living nel verde che mantenga il più possibile la sensazione di confort e benessere di casa.

Terza cosa  deve essere funzionale: è necessario che non si debba spendere ore in manutenzione e cura dell’arredo outdoor.

Poltrone , mobile, sedie, nati  per il giardino, devono essere il risultato quindi di creatività, tecnologia e scelta dei materiali che insieme garantiscano durabilità. I materiali  sono quindi quasi indistruttibili e a manutenzione zero.

Una volta c’era il legno, la plastica ed il ferro… oggi l’elenco dei materiali per outdoor si è arricchito.. 

Polietilene, alluminio, acciaio, resina, corian e tanti altri  per  forme e sensazioni tattili nuove compaiono al fianco dei materiali naturali e, copiandoli  inventanoo l’effetto legno o l’effetto vimini. Tecnologie invisibili ad occhio nudo restituiscono materiali che non si deformano, colori che non sbiadiscono e  tessuti tecnici che non si consumano. Nessun limite quindi alla fantasia dei designers: l’arredo outdoor diventa sofisticato oppure essenziale, coloratissimo o semplicemente bianco e nero, naturale o sintetico, glamour o classico… ed in ogni caso sempre rispettoso dell’ambiente…..  

Iniziamo questo viaggio evidenziando varie tipologie di materiali attraverso immagini, forme e colori scelti nella vasta gamma dei mobili da giardino.. ..

 

 

 Dedon: collezione Mu in polietilene

 MU_1_04_32edffd2fb 

La fibra Dedon è stata inventata nel 1990 : la base della formula Dedon è il polietilene ed è il materiale plastico più conosciuto e versatile del mondo. Atossico, completamente riciclabile ed ecocompatibile (non danneggia lo strato d’ozono e brucia in modo pulito come cera), il polietilene ha numerose proprietà. Resistente alle intemperie, duraturo, ecocompatibile, piacevole al tatto.  Il polietilene ha stravolto la storia del mobile da giardino, permettendo di poter realizzare mobili in intreccio dall’aspetto naturale ma assolutamente resistenti e duraturi.

 

 

 

Dedon: Dala

DALA_004_02_6fb6be3a7a

Frutto di una lunga ricerca, Dala è composto da una fibra ottenuta dal materiale riciclato delle confezioni per cibo e bevande e dal polietilene. I cuscini sono in Batyline

 

 

 

Serralunga : Hug

 hug_01_20140331094336 

HUG di Marc Sadler per Serralunga è un divano imbottito in polietilene e cuscini in tessuto tecnico

 

 

 

Vondom: Kes

vondom-kes-modular

Divano Kes disegnato da Gabriel e Oscar Buratti per Vondom e realizzato in polietilene e rete metallica

 

 

 Gloster : Vista

Vista 37

Poltrona della linea Vista by Gloster.. in alluminio laccato , materiale leggero, inattaccabile dalla ruggine r resistente agli agenti atmosferici 

 

 

 

Tribu: Neutra

 4_15

Disegnata da Vincent Van Duysen, è realizzata in alluminio mentre il sedile è in legno di faggio curvato, trattato con il processo brevettato Belmadur ® per migliorare la qualità del legno e renderlo resistente alla intemperie.

NEUTRA | Panca da giardino – Panca con struttura in alluminio e seduta in legno

 
 

Coro: Sabal

b_prodotti-126975-reld1c9bccd3af54ca2987da929805c0c21

 Struttura e schienale in acciaio inox satinato, cuscino seduta con imbottitura in dryfeel e piani in laminato, corian o marmo.

 
 
 

 1538-TAVOLINIDAESTERNO-70540-B-1 

 Collezione realizzata in acciaio inox e vetro per il tavolo, mentre le poltroncine possono essere in acciao inox e Batyline o in teak

 

 

Oasiq:  Sandur

10154429_504780472983349_8317678895189479176_n-horz 

Poltrona bassa in cordame ultratecnico e struttura in acciaio . Disponibile in vari colori . design Mark Gabbertas per Oasiq

 

 

Mamagreen: Stripe 

37823_2 

Struttura in alluminio riciclato e rivestimenti in Batyline 100% riciclato Ferrari®Ferrari®Ferrari® 

 

 

 

Expormim: Nautica Swinging Chair

 

imagen1754m

 C360 disegnata da Mut Design è una poltrona sospesa fatta di tubi in alluminio  ad alta resistenza e rattan sintetico HDPE , finito in vernice epossidica.

 

 

 

 Roda: Dandy

 roda_dandy_3

 L’anima è una scocca in alluminio, nascosta da un imbottitura “total outdoor” completamente drenante, traspirante e resistente agli agenti atmosferici ..design by Rodolfo Dordoni

 

 

 

Manutti: San Diego

sfeerbeeld san diego 2012.indd

 Realizzato in Wicker , un materiale intrecciato in fibra Pollypel (HDPE) garantisce resistenza alle intemperie ed imita il naturale intreccio stile canna invecchiata.

 

 

 Adesso tocca voi scegliere!!!!

 

 

 

lucia Antonelli

About the Author

blogger per passione

0 comments

There are no comments in this article, be the first to comment!

Leave a Reply

Rules of the Blog

Do not post violating content, tags like bold, italic and underline are allowed that means HTML can be used while commenting. Lorem ipsum dolor sit amet conceur half the time you know i know what.